Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12
Il Grande Salento - rivista online di Brindisi Lecce e Taranto - «Argeríni»
BABBARABÀ/Alliste

Il paese «Argeríni»

  • Martedì, 12 Febbraio 2019
Il paese «Argeríni»
  • Piazza San Quintino

«Argeríni» erano chiamati gli abitanti di Alliste, nel senso di gente barbara e violenta. Queste caratteristiche, secondo la credenza popolare, furono ereditate da un gruppo di Algerini che nei secoli passati si insediò stabilmente ad Alliste fondendosi con la popolazione locale. Il soprannome sarebbe collegato alle origini del paese raccontate da una leggenda.

Secondo una diffusa tradizione orale, Alliste sarebbe stata fondata da un gruppo di fuggiaschi di Felline i quali, durante le incursioni saracene, si sarebbero stabiliti in questo luogo, ritenuto più sicuro non essendo immediatamente visibile dal mare. Il racconto delle origini contiene alcuni elementi molto suggestivi, come quello dell’Arcangelo Gabriele che avrebbe guidato i profughi proteggendoli nella fuga sotto le grandi ali. Da qui il nome del paese.

Ma c’è chi ha supposto che insieme ai nuovi abitatori si stabilì anche un gruppo di Algerini, come d’altronde era successo in altre parti della Puglia, i quali furono guidati dal loro mitico capo, Alì, dal cui nome il casale avrebbe preso la denominazione.

Se dunque le origini di Alliste sono avvolte nella leggenda, in questa si ritrovano comunque elementi reali, come le incursioni saracene che effettivamente nel X secolo seminarono terrore e morte lungo le coste pugliesi, e l’effettivo inserimento tra la popolazione di un gruppo di profughi di Algeri, i quali in un primo momento si dimostrarono restii ad ogni convivenza civile dell’Occidente cristiano, ma che in seguito adottarono gli usi della popolazione.

Il ricordo di quelle vicende storiche è rimasto vivo ad Alliste proprio per via del nomignolo «argeríni», sicuramente ingiusto quando viene usato in senso dispregiativo per gli Allistini, ma vero per ricordare il loro lontanissimo passato.

Alcuni soprannomi individuali
Camáciu (fannullone), Cursiátu (proveniente da Cursi), Macchiórru (da Melchiorre), Mamma-nnénne (dall’esclamazione «mamma dammi il seno per allattare»), Minní-créttu (Cosimo custode del cimitero, dei morti «crétti»), Mpiccia (intromettersi negli affari altrui), Nduvícu (di Ludovico), Nticu (dal cognome D’Antico o di componente di una famiglia che ragionava in maniera tradizionale), Paparússu (peperone, peperoncino), Papóne (grande prete), Picamúzza (gazza corta o piccolo membro virile), Picciuttári (originari di Alezio), Pípe (pepe; vivace), Strínu (da Celestino), Tiaulícchiu (peperoncino; diavoletto), Trecúli (tre sederi; fortunato), Zínna (zinnia, fiore dei giardini).

[Dall'inserto "Babbarabbà" curato da Antonio Maglio e pubblicato dal "Quotidiano" nel Dicembre 1990]

Il Grande Salento Direttore Lino De Matteis - Testata iscritta al n. 3/2014 del Registro Stampa del Tribunale Lecce - Cell. +39 335 8281686 - redazione@ilgrandesalento.it | Editore: Glocal Editrice Lecce | Powered by Clio S.r.l. Lecce | Glocal Editrice © copyright 2018-2019 | Tutti i diritti riservati | Privacy policy