Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12
Il Grande Salento - rivista online di Brindisi Lecce e Taranto - L’ulivo vive oltre la xylella
NARDÒ/ Mostra coi tronchi infetti

L’ulivo vive oltre la xylella

  • Mercoledì, 06 Marzo 2019
L’ulivo vive oltre la xylella
  • Cosa: Mostra di sculture create con il legno di uivi colpiti dalla xylella
  • Autori: Renzo Durante, Stefano Bergamo, Daniele Bianco.
  • Dove: Nardò, presso il castello Acquaviva d’Aragona, sala esposizioni, piano terra.
  • Quando: L’accesso e la visione delle opere è possibile fino al 20 marzo, nei giorni di lunedì, giovedì e sabato, dalle ore 17:00 alle 19:00 e la domenica dalle ore 10:00 alle 12:00.

L’idea è quella di strappare il legno d’ulivo, i tronchi o i rami colpiti dalla malattia della xylella, ad un triste e prematuro destino del camino e del fuoco. Così forme plastiche, sculture, immagini oniriche e visionarie, bestie e uccelli, incisi sulla corteccia, diventano “la nuova vita” degli alberi. Una provocazione che mira a stimolare una terra, il Salento, che non si arrende al dramma epocale della xylella.

Il progetto artistico “Fuoco e Coscienza - Percorsi possibili dell’ulivo”, patrocinato dal comune di Nardò, sarà ospitato fino al 20 marzo nel castello Acquaviva d’Aragona. E’ possibile visitare la mostra nei giorni di lunedì, giovedì e sabato dalle ore 17:00 alle 19:00 e di domenica dalle ore 10:00 alle 12:00.

L’iniziativa nasce insieme al Laboratorio artistico “Fattizzie d’Arneo”, dall’ispirazione di tre importanti artisti locali: Renzo Durante, esperto nel campo della scultura con la lavorazione di diversi materiali, come il legno, il marmo e la pietra leccese, le sue opere esposte in collezioni pubbliche e private sono conosciute in Italia e all’estero; Stefano Bergamo, noto nell’ambiente artistico con lo pseudonimo di “Best”, è conosciuto per i suoi murales intrisi di messaggi sociali; Daniele Bianco, pittore contemporaneo specializzato e appassionato del paesaggio salentino, lo interpreta personalmente secondo la sua visione poetica.

Gli ulivi sono un patrimonio secolare e culturale che è necessario difendere. Il progetto, con inventiva e forza di volontà, dimostra come sia possibile e doveroso salvare questi alberi. Mira attraverso l’arte a sensibilizzare i cittadini nella tutela del proprio paesaggio. Un grido d’aiuto che si distingue per creatività e che merita di essere ascoltato. (Ilenia Falco)

Il Grande Salento Direttore Lino De Matteis - Testata iscritta al n. 3/2014 del Registro Stampa del Tribunale Lecce - Cell. +39 335 8281686 - redazione@ilgrandesalento.it | Editore: Glocal Editrice Lecce | Powered by Clio S.r.l. Lecce | Glocal Editrice © copyright 2018-2019 | Tutti i diritti riservati | Privacy policy