Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12
Il Grande Salento - rivista online di Brindisi Lecce e Taranto - L’India a Otranto
Mostra di Claudio TIRELLI

L’India a Otranto

  • Mercoledì, 01 Maggio 2019
L’India a Otranto
  • Cosa: Mostra fotografica e racconti sull’India
  • Autore: Claudio Tirelli
  • Dove: Otranto, presso Castello Aragonese, in piazza Castello
  • Inaugurazione: 1 marzo 2019, ore 17:30, con la presenza dall'Ambasciatore dell'India in Italia, Reenat Sandhu, e del sindaco di Otranto, Pierpaolo Cariddi.
  • Apertura: Dal 2 marzo al 5 maggio, tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00.

«Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi», diceva Marcel Proust. Viaggiare in India costringe a modificare i propri, di occhi, per guardare un mondo fatto di tanti mondi. Tanti mondi che Claudio Tirelli studia e frequenta da quarant'anni. Viaggiatore autodidatta, esperto fotografo, autore di libri e pubblicazioni, ha all'attivo oltre 70 soggiorni in ogni angolo del subcontinente indiano. Con l'associazione culturale che presiede,“Obiettivo sul Mondo”, ha organizzato mostre in località di assoluto prestigio, come la Camera dei Deputati a Roma, Expo 2015 a Milano, l'Ambasciata Italiana a New Delhi.

Al Castello Aragonese di Otranto propone “L'India a Otranto”, un evento interamente dedicato allo straordinario Paese asiatico. L'India è, infatti, la più antica civiltà del pianeta, un paese-continente con più di un miliardo e trecento milioni di persone, un mosaico di popoli, razze, culture, religioni e lingue. Un universo a sé, in cui si susseguono e si rincorrono paesaggi mozzafiato, palazzi dei sultani, villaggi da fiaba, luoghi-simbolo di regni straordinari che si sono intersecati nel corso dei millenni...

In India c'è tutto. Ma ci sono, soprattutto, le persone. Volti che, attraverso i tratti somatici, non solo rivelano un caleidoscopio di etnie ma incarnano usanze, abitudini, modi di vita, credenze religiose. Personaggi che sembrano usciti dalla Bibbia accanto a monaci buddisti e asceti induisti, visi di una dolcezza infinita, donne-tigri, sciamani, nomadi e aborigeni... Ritratti che parlano, e più ancora parlano i loro occhi, spesso e volentieri di una bellezza sconvolgente. Tirelli ha documentato in 90 immagini minoranze in via d'estinzione e popolazioni urbane, borghi rimasti uguali da secoli, feste tradizionali, riti, miti.

Ma quella di Otranto non è solo una mostra fotografica: la completano tessuti, monili, ornamenti, abiti, strumenti musicali, sculture. Oggetti raccolti con cura e competenza in quasi mezzo secolo, ormai difficili da trovare anche sul posto, che hanno una storia e, soprattutto, riescono a comunicarla. E spesso in mostra ci sarà anche il protagonista, Claudio Tirelli, a raccontare di persona la “sua” India, quella che pochi altri occidentali hanno potuto conoscere così bene e amare così profondamente.

L'evento sarà inaugurato venerdì 1 marzo, alle 17.30, dal sindaco di Otranto Pierpaolo Cardiddi e dall'Ambasciatore dell'India in Italia, Sua Eccellenza Reenat Sandhu.
La rassegna potrà poi essere visitata dal 2 marzo al 5 maggio, tutti i giorni dalle 10 alle 19.

Claudio Tirelli Studioso, fotografo e presidente dell' Associazione culturale “Obiettivo sul Mondo”, da più di 30 anni dedica i suoi viaggi alla scoperta di nuovi itinerari e percorsi con particolare interesse nel campo etnografico ed archeologico. L’Associazione culturale “Obiettivo sul Mondo”, fondata nel 1992 è nata con lo scopo di promuovere la conoscenza delle culture del pianeta attraverso cicli di incontri, reportage e mostre tematiche. Nel corso degli anni sono stati pubblicati numerosi libri (tra cui alcuni con il contributo della Commissione Europea) e sono state realizzate numerose mostre fotografiche, archeologiche-etnografiche. Tra le più significative: “Afghanistan, un mondo svelato”, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri; “I figli di Abramo”, con il patrocinio della Camera dei deputati; “India sconosciuta”, allestita presso la Camera dei Deputati a Roma, successivamente presso la sede IFAD (Organismo delle Nazioni Unite per lo sviluppo agricolo) e infine presso l’Ambasciata Italiana a Delhi (India); “Popoli Indigeni custodi di Madre Terra” presso il Ministero del tesoro a Roma; “Adivasi, India a Genova”, con il patrocinio del Ministero dei Beni e le Attività Culturali. Tra le attività svolte: “Magica India”, Museo Popoli e Culture di Milano; “Pastoralis Women”, Photo Exibition Gujarat (India); “Il Castello delle Delizie”, sotto l’ Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali; “Trame Indiane”, con l’Adesione del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali; “Extra Ordinary Food Expo Milano 2015”, presso i padiglioni Kip International School e Slow Food; “Indian Textile”, ad Expo Gate Milano; “Extra Ordinary Food, lungo le vie del cibo”, Genova; “India,i Popoli del Mare ,dei Deserti e delle Foreste”, Genova. L’Associazione è stata premiata in tre occasioni dalla Camera dei Deputati per riconoscimento all’attività svolta.

Il Grande Salento Direttore Lino De Matteis - Testata iscritta al n. 3/2014 del Registro Stampa del Tribunale Lecce - Cell. +39 335 8281686 - redazione@ilgrandesalento.it | Editore: Glocal Editrice Lecce | Powered by Clio S.r.l. Lecce | Glocal Editrice © copyright 2018-2019 | Tutti i diritti riservati | Privacy policy