KOREJA/ Teatro dei Luoghi

I monologhi di Stefano Massini

  • Giovedì, 06 Agosto 2020
I monologhi di Stefano Massini
  • Sabato 8 agosto 2020, ore 21:00
  • Ex Convento dei Teatini – Lecce
  • Ingresso unico €20
  • Info: Cantieri Teatrali Koreja, via Guido Dorso, 48/50
  • Tel. 0832-242000 - www.teatrokoreja.it

Sabato 8 agosto ore 21 ultimo appuntamento con il TEATRO DEI LUOGHI FEST 2020 & Fineterra, un progetto del Teatro Koreja realizzato con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, Unione Europea, Regione Puglia - Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, PiiiL Cultura, Comune di Lecce, Teatro Pubblico Pugliese. Cultural Partner: Provincia di Lecce Polo Biblio Museale di Lecce.
Atteso ospite presso l'Ex Convento dei Teatini a Lecce (ingresso da Via Regina Isabella) Stefano Massini, lo scrittore italiano vivente più rappresentato sui palcoscenici di tutto il mondo, tradotto in ventiquattro lingue, celebrato da Broadway al West End di Londra, portato in scena dal premio Oscar Sam Mendes. In Italia i suoi testi teatrali sono stati pubblicati da Ubulibri di Franco Quadri e da Einaudi.
Consulente artistico del Piccolo Teatro di Milano, dopo Luca Ronconi, Massini è firma del quotidiano "la Repubblica" e volto televisivo noto per i suoi racconti del giovedì nella trasmissione "Piazzapulita" su La7.
Dopo lo straordinario successo di Qualcosa sui Lehman e dopo aver riscritto Sigmund Freud con irriverente libertà creativa, Stefano Massini arriva a Lecce per incantarci nuovamente con i magistrali affreschi narrativi del suo DIZIONARIO INESISTENTE in cui inanella ritratti formidabili e storie avvincenti, in un crescendo di ironia, risate, emozioni e riflessioni profonde. Le sue narrazioni, intrise di vivissima umanità, fanno scoprire figure e storie inattese e spiazzanti che, al tempo stesso, raccontano il nostro presente.

“Cosa c'è di male se da ogni racconto nasce una parola? Chi vuole mi segua in questa raccolta di parole inesistenti: le ho scelte pensando a tutte quelle occasioni in cui "magari ci fosse una parola per dirlo. Attacismo, caransèbico, quèstico, zeissiano…sono solo alcune delle parole che costellano questo dizionario. Ma non affrettatevi a cercarne altrove il significato: non lo troverete, per il semplice fatto che non esistono. Viceversa, esistono eccome gli stati d'animo che queste nuove parole definiscono: un sorprendente catalogo di umanissime sfumature delle nostre emozioni”.

Ed è proprio per dar voce a questa variopinta tavolozza che Stefano Massini si è inventato un Dizionario inesistente, che dalla A alla Z ci accompagna in un meraviglioso viaggio, in un rincorrersi di racconti straordinari. Da una carrellata di personaggi reali Massini crea un ventaglio di nuovissimi sostantivi, verbi, aggettivi, talmente efficaci da farti venir subito voglia di usarli nel parlare quotidiano. Ed ecco dunque sfilare l'inventore della penna a sfera László Biró (da cui birismo), i tenaci guerriglieri cileni Mapuche (che porteranno al verbo mapuchare), ma anche mostri sacri come Leonardo e Galileo, Leopardi e Kafka, passando per nobili del Seicento e miniere sudafricane, instancabili bugiardi e scienziati camerieri.

  • Si consiglia di acquistare i biglietti presso il botteghino dei Cantieri Koreja dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 16.30, oppure online su vivaticket.it o presso le rivendite aderenti al circuito. È possibile prenotare il posto telefonando allo 0832242000. Eventuali ultimi posti disponibili saranno venduti in loco, nella sera di spettacolo a partire dalle ore 20.00. I posti non sono numerati e saranno assegnati dall'organizzatore. Tutta la manifestazione, sia per il pubblico che per gli artisti, si svolgerà nel rispetto delle norme per la sicurezza in vigore.

Il Grande Salento Direttore Lino De Matteis - Testata iscritta al n. 3/2014 del Registro Stampa del Tribunale Lecce - Cell. +39 335 8281686 - redazione@ilgrandesalento.it | Editore: Glocal Editrice Lecce | Powered by Clio S.r.l. Lecce | Glocal Editrice © copyright 2018-2020 | Tutti i diritti riservati | Privacy policy