Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /var/www/vhosts/ilgrandesalento.it/httpdocs/index.php on line 12
Il Grande Salento - rivista online di Brindisi Lecce e Taranto - Tirana, cresce la tensione
I Balcani tornano inquieti

Tirana, ancora tensioni nelle piazze

  • Domenica, 12 Maggio 2019
Tirana, ancora tensioni nelle piazze

Gli oppositori di centrodestra al presidente socialista, Edi Rama, hanno nuovamente preso di mira, con lanci di molotov, le sedi del governo e del Parlamento albanese. Sempre a Tirana, due giorni prima, gli indipendentisti kosovari hanno protestato contro il presidente serbo Aleksandar Vucic.

La tensione in Albania resta alta. L’opposizione di centrodestra, guidata da Llulzim Basha, è scesa nuovamente in piazza ieri per chiedere la dimissioni del premier socialista Edi Rama, al potere dal 2013, e la formazione di un governo transitorio che prepari le elezioni anticipate. Ieri davanti ai palazzi del potere di Tirana ci sono stati violenti scontri tra polizia, 1500 gli agenti mobilitati, e i manifestanti con lanci di molotov e lacrimogeni. Le forze dell’ordine hanno dovuto utilizzare anche i cannoni d’acqua per disperdere la folla. Duro il commento di Rama: «Le fiamme non danneggiano il governo ma l’Albania». La protesta di ieri è la dodicesima organizzata dall’opposizione dalla scorso febbraio dopo la sua decisione di abbandonare il Parlamento rinunciando ai mandati dei propri deputati. Il leader del centrodestra, Llulzim Basha, ha annunciato anche il boicottaggio delle prossime elezioni amministrative previste per il 30 giugno.

Ma l’inquietudine sembra allargarsi anche ai Balcani. La stabilizzazione della regione balcanica, mai veramente pacificata, è stata al centro del vertice che si è svolto l'altro ieri a Tirana con la partecipazione dei presidenti dei paesi della penisola balcanica. Tra i temi in agenda il più spinoso riguarda la crisi delle relazioni tra Kosovo e Serbia, tensioni sfociate nella decisione di Pristina di imporre dazi del 100% sulle merci importate dalla Serbia, sino a che Belgrado non riconoscerà la sovranità del paese. Il presidente serbo, Aleksandar Vucic, è finito nel mirino delle proteste degli indipendentisti kosovari inscenate in concomitanza col vertice che si svolgeva a Tirana.

Il Grande Salento Direttore Lino De Matteis - Testata iscritta al n. 3/2014 del Registro Stampa del Tribunale Lecce - Cell. +39 335 8281686 - redazione@ilgrandesalento.it | Editore: Glocal Editrice Lecce | Powered by Clio S.r.l. Lecce | Glocal Editrice © copyright 2018-2019 | Tutti i diritti riservati | Privacy policy