LECCE/ Pregevole iniziativa del Comune di Lecce

La cittadinanza a Sagnet segno di civiltà

  • Giovedì, 10 Settembre 2020
La cittadinanza a Sagnet segno di civiltà

“Da oggi – ha detto il sindaco Salvemini – ci onoriamo di averlo anche come nostro concittadino. Da oggi saremo ancor di più al suo fianco per sostenerlo, aiutarlo, accompagnarlo in questa fondamentale iniziativa di progresso sociale, civile, culturale”.

Yvan Sagnet, l’attivista e scrittore camerunese famoso per essersi adoperato nel campo dei diritti umani, questa mattina ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Lecce con la seguente motivazione: “Nominato Cavaliere della Repubblica dal Presidente Mattarella, Jean-Pierre Yvan Sagnet rappresenta il protagonista e il simbolo della battaglia civile, sindacale, politica per i diritti dei lavoratori migranti in agricoltura. Con coraggio, nell'agosto del 2011, scelse di ribellarsi a condizioni di lavoro intollerabili, guidando la protesta dei braccianti immigrati per le strade della nostra città, che oggi ne riconosce appieno l'alto valore civile. Trovano decisivo impulso in quella mobilitazione i recenti provvedimenti legislativi di contrasto al caporalato e di tutela dei diritti dei lavoratori agricoli, e la rinnovata sensibilità dell'opinione pubblica nei confronti dell'equità delle filiere agricole e della dignità di chi vi è impiegato. Legare il nome di Sagnet alla città di Lecce significa ribadire l'alto valore delle sue azioni, anche in rappresentanza dei lavoratori agricoli migranti che, in quei giorni e in successive occasioni, sono stati e sono ancora protagonisti di battaglie per la dignità del lavoro e il rifiuto dello sfruttamento, contribuendo alla salvaguardia effettiva del valore costituzionale del Lavoro sul quale è fondata la nostra Repubblica”. La cittadinanza onoraria di Lecce è un segno di civiltà che sovrasta la miseria polemica dell’assenza dei consiglieri comunali di opposizione, che non hanno partecipato al voto e hanno abbandonato l'aula. “Da oggi – ha invece detto il sindaco Carlo Salvemini, ci onoriamo di averlo anche come nostro concittadino. Da oggi saremo ancor di più al suo fianco per sostenerlo, aiutarlo, accompagnarlo in questa fondamentale iniziativa di progresso sociale, civile, culturale”.

Il Grande Salento Direttore Lino De Matteis - Testata iscritta al n. 3/2014 del Registro Stampa del Tribunale Lecce - Cell. +39 335 8281686 - redazione@ilgrandesalento.it | Editore: Glocal Editrice Lecce | Powered by Clio S.r.l. Lecce | Glocal Editrice © copyright 2018-2020 | Tutti i diritti riservati | Privacy policy