CULTURA

Il Salento visto da Alberto Angela

  • Lunedì, 08 Aprile 2019
Il Salento visto da Alberto Angela

Saranno Lecce e Melpignano le protagoniste della puntata di “Meraviglie. La penisola dei tesori”, il programma del famoso documentarista e divulgatore che andrà in onda domani, martedì 9 aprile, su Rai1 alle 21:00.

di Barbara ANDREETTI

Lecce e Melpignano saranno le protagoniste della puntata di “Meraviglie. La penisola dei tesori”, il programma di Alberto Angela che andrà in onda domani, martedì 9 aprile, su Rai1 alle 21:00.

Nel mese di gennaio Alberto Angela, che oggi compie 57 anni, è stato ospite presso la Feltrinelli di Lecce per presentare il suo nuovo libro su Cleopatra, in realtà scopo principale della sua presenza nel Salento è stata l’intenzione di dedicare una puntata del suo famoso programma televisivo alla città di Lecce e ad uno dei centri più conosciuti della Grecìa salentina, Melpignano.

L’autore è stato avvistato con la sua troupe per le vie del centro storico della città, nei pressi dell’Anfiteatro Romano, del Duomo, della splendida chiesa di San Matteo, del Monastero degli Olivetani, si spera abbia fatto un giro verso Santa Croce, gioiello del Barocco leccese.

Lecce, il suo Barocco e la sua particolare storia, non avrebbe potuto non destare interesse in una ricerca così importante, quale quella di uno dei più grandi documentaristi e divulgatori, Alberto Angela, degno erede del padre Piero: città dell’antica Messapia, la “terra tra i due mari”, centro culturale e d’arte che ha accolto ed assorbito diverse civiltà, dagli antichi Messapi, ai Greci, Romani, Bizantini, Normanni, Francesi e Spagnoli.

Il programma ormai noto a tutti, tra i più seguiti, fortunatamente, della tv nazionale si prefigge un nobilissimo intento, ovvero quello di far conoscere il nostro meraviglioso Paese, di sensibilizzare, risvegliare la curiosità della scoperta e quello non ultimo, di ravvivare in noi una dignità ed una consapevolezza rispetto alla grandezza e bellezza dell’Italia tutta.

Il percorso del prossimo martedì, dal centro storico della città si sposterà nella zona cosiddetta della Grecìa Salentina, a Melpignano, luogo in cui si celebra ogni anno nel mese di agosto, il grande evento legato alle tradizioni ed alla musica popolare della Notte della Taranta, meta di salentini e turisti.

La Taranta o Pizzica, la leggenda, il ballo delle donne “tarantate”, il rito tra sacro e profano che diviene una danza che esorcizza e che libera attraverso un ritmo incalzante, una musica che racconta nei suoi testi poetici la storia e la vita di un tempo lontano del territorio salentino.

Ormai tutti conoscono la bellezza del Salento, un luogo all’estremo confine d’Italia, abbracciato dal mar Mediterraneo, una striscia di terra che corre dall’Adriatico allo Jonio, le sue coste che cambiano continuamente aspetto, il suo entroterra ricco d’arte e di storia, “Meraviglie” saprà rendere giustizia alla nostra terra e saprà senza dubbio renderle omaggio, la nostra città ed il nostro territorio contribuiranno all’immenso compito della divulgazione della cultura nel nostro Paese.

Il Grande Salento Direttore Lino De Matteis - Testata iscritta al n. 3/2014 del Registro Stampa del Tribunale Lecce - Cell. +39 335 8281686 - redazione@ilgrandesalento.it | Editore: Glocal Editrice Lecce | Powered by Clio S.r.l. Lecce | Glocal Editrice © copyright 2018-2019 | Tutti i diritti riservati | Privacy policy