• Home
  • Notizie
  • «Grande Salento, progetto affascinante che però si infrange sul campanilismo degli interessi locali»
Il dibattito/ Intervento di Fernando DURANTE

«Grande Salento, progetto affascinante che però si infrange sul campanilismo degli interessi locali»

  • Mercoledì, 22 Maggio 2019

di Fernando DURANTE

Grande Salento. Parola affascinante e stimolante: un sogno impossibile. Rimasto sulla carta e, credo, vi rimarrà per molto tempo. Se mai sarà possibile realizzarlo. A parlare si fa presto. Almeno a parole, i protagonisti della vicenda sono tutti d’accordo. Quando si entra nel merito, però, il progetto fallisce per mero interesse di parte. Lo si riscontra anche nelle piccole comunità, quando – ipoteticamente - sarebbe di grande interesse per tutti i cittadini mettersi insieme. Eleggere un solo sindaco, avere un solo segretario, un solo tecnico, un solo servizio di rifiuti, sarebbe interesse di tutti, invece: fallimento completo. Per paesi, peraltro, che insieme non superano i dieci mila abitanti. Penso, per dire, a Zollino, Martignano e Sternatia. E, le rispettive prospettive di crescita demografica sono al di sotto dello zero.

Peraltro, il nord di Taranto e la stessa città, almeno per buona parte, non guardano con interesse al Grande Salento. Semmai sarebbero più disponibili a guardare con più simpatia verso il barese. Dimostrazione pratica è quanto avviene con l’Università. A Taranto è Bari che crea una succursale di Medicina, Legge. E Lecce? Il suo Ateneo che, ipoteticamente, dovrebbe essere da traino per le ipotizzate tre province?

E torniamo a bomba: il campanilismo che frena, se non azzera le speranze di questo sogno salentino. Ecco la dichiarazione del presidente della provincia di Lecce, Stefano Minerva, apparsa su “ilgrandesalento.it”: «Per quanto attiene ad un possibile accorpamento territoriale tra le varie Province, credo sia più opportuno pensare ad una governance strategica comune anziché ad un vero e proprio accorpamento. Pur essendo presenti elementi che riducono le distanze fra le Province di Lecce, Brindisi e Taranto, vi sono elementi di unicità in ognuna delle tre aree sopra elencate». Questo è quanto. Un po’ poco, immagino, per un grande sogno.

Il Grande Salento Direttore Lino De Matteis - Testata iscritta al n. 3/2014 del Registro Stampa del Tribunale Lecce - Cell. +39 335 8281686 - redazione@ilgrandesalento.it | Editore: Glocal Editrice Lecce | Powered by Clio S.r.l. Lecce | Glocal Editrice © copyright 2018-2019 | Tutti i diritti riservati | Privacy policy